Ad oggi conviene ancora comprare oro ad uso investimento?

La situazione economica del nostro Paese non accenna a migliorare, tutti gli indici economici sono negativi e la crisi a livello internazionale ancora non si placa. In un contesto del genere fare degli investimenti è molto rischioso, i tassi di interesse dei prodotti “classici” sono al minimo storico e quindi i risparmiatori cercano vie più impervie e rischiose per far fruttare i risparmi.
A tutto questo si aggiunge una tassazione non favorevole sulle rendite finanziarie, che si attesta al 26%, davvero molto. Il medio risparmiatore che non ha accesso a canali privilegiati come il private banking sembrerebbe aver esaurito le risorse per far fruttare quanto conserva presso il proprio istituto di credito di fiducia.

A ben cercare tra le opportunità di investimento, si palesano due ulteriori opzioni.

La prima è costituita dai diamanti, che sono un noto bene rifugio. Le pietre preziose costano svariate centinaia di migliaia di euro, e per farle “fruttare” è necessario tenere cifre importanti immobilizzate nell’investimento per almeno 6 o 7 anni.

Un altro bene rifugio che invece mostra una maggiore fluttuazione del proprio valore è l’oro. Questo metallo prezioso sin da tempi antichissimi si è configurato come il migliore investimento per tutti coloro che volevano far fruttare i propri danari.

L’oro negli ultimi anni ha visto crescere il proprio valore in maniera esponenziale, la crisi economica ha fatto si che i fondi di investimento ed i risparmiatori si buttassero a capofitto fu questo bene rifugio e molti hanno deciso di comprare oro.

Così facendo il valore del “metallo giallo” è cresciuto moltissimo, generando ottimi guadagni per tutti coloro che vi avevano investito in periodo pre crisi.

L’investimento in oro può essere effettuato sia attraverso i canali convenzionali offerti dalla propria banca, sia comprando oro presso i compro oro dei preziosi o degli oggetti he un domani avranno grande rivendibilità.

Un ulteriore modalità perfettamente legale per chi ha deciso di comprare oro è quella di affidarsi a piattaforme on line che si occupano del trading in questo prezioso metallo. Sicuramente investire on line presenta dei vantaggi sul profilo delle commissioni che vengono applicate in sede di acquisto, tali commissioni risultano essere infatti di gran lunga inferiori rispetto a quanto viene applicato dagli istituti di credito.

L’investimento in oro si conferma quindi un buon investimento, che permette una valida diversificazione del proprio portafoglio a fronte di un rendimento superiore alla media di mercato.

Comments

comments